Pin it, share it and…

Digiday ha di recente raccolto in un ottimo post 5 campagne che hanno usato Pinterest in un modo creativo ed efficace. La meccanica è quasi sempre la stessa: fate un pin (di un certo tipo di immagini, di un’immagine associata al brand, di una vostra creazione secondo un tema specifico) e avrete la possibilità di vincere. I contest basati su Pinterest, rispetto a quelli basati su Facebook, hanno lo svantaggio di non potere andare molto al di là della meccanica – molto semplice – delle foto, dei boards e del pinning; ma hanno il vantaggio di non “forzare” il concorso all’interno di app dedicate, come fa Facebook da qualche tempo (v. Facebook Promotions: Know The Rules), da quando ha di fatto escluso le meccaniche “più like più vinci”. Così, su Pinterest, i partecipanti fanno le loro attività per partecipare ai concorsi esattamente come farebbero normalmente per curare i loro board sul social network.

Tra le campagne, interessante il caso di Volkswagen: con Street View Quest, la casa automobilistica tedesca ha unito il pinning (di immagini reali di automobili VW fotografate in giro per il Sudafrica) a un mash-up di Google Street View. Un bel gioco che unisce il reale al virtuale. Anche se, più che Pinterest, il fondamentale tool di condivisione sembra di nuovo Facebook.

Bella anche l’integrazione delle cause sociali: più “pinni”, più puoi vincere; ma anche: più “pinni”, più aiuti chi ne ha bisogno. È il caso di Elizabeth Arden, che ha stabilito di donare un eyeliner alla charity Look Good Feel Better per ogni re-pin di qualsiasi contenuto Elizabeth Arden su Pinterest, fino a un massimo di 10.000 oggetti donati. Obiettivo raggiunto, naturalmente; ma anche superato, fa sapere l’azienda.
Elizabeth Arden on Pinterest

E, in tema di sharing e di solidarietà, arriviamo all’iniziativa più attuale: Durex, con un progetto internazionale, lanciato a pochi giorno dal World Aids Day (come ogni anno, il 1° dicembre), punta a donare 2 milioni e mezzo di preservativi. Esattamente quante sono state le persone toccate dall’HIV lo scorso anno. Per donare, basta condividere un messaggio, sotto forma di notizia sull’HIV e l’aids, con Facebook o con Twitter, a partire dal sito 1share1condom.com
Il contatore segna 1 milione e 90mila, l’obiettivo non è lontano.
Durex: 1 share 1 condom

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...